118 - EMERGENZA

118 - Primo Soccorso

Il servizio di emergenza sanitaria 118 per l’area Brianza nasce nel 1996 con la centrale operativa di Monza (presso l’ospedale S. Gerardo di Monza), che copre ad oggi un territorio con 702.000 abitanti, che va da Renate a Brugherio e da Lentate sul Severo a Pozzo d’Adda.

Il servizio si attiva componendo su qualsiasi numero telefono il numero 1.1.8.
A questo numero risponde un’infermiere professionale che ha il compito di valutare velocemente la situazione e raccogliere maggiori informazioni possibili per preparare sia l’equipaggio dell’ambulanza che arriverà sul posto che il personale del Pronto Soccorso che prenderà in cura il paziente una volta in ospedale.

 Chiamando il 118 è fondamentale fornire:

  • l’indirizzo chiaro e corretto di dove c’è necessità di soccorso: significa fornire Paese, via, numero civico e, importantissimo, nome sul citofono se si è in casa. Sarebbe utile dare informazioni anche su eventuale punti di riferimento (es: nei pressi della farmacia, davanti al panettiere/pizzeria ecc…);
  • l’età della persona
  • quello che è successo: il tipo di malore o la dinamica di un incidente
  • eventuale storia clinica
  • tutto quanto richiesto dall’operatore telefonico mantenendo la calma il più possibile

 Una volta accertata l’emergenza, l’operatore attiverà un’ambulanza che si recherà sul posto.

Mentre si attende l’equipaggio è fondamentale stare vicino alla persona, valutando eventuali peggioramenti gravi e, se fosse il caso, comunicarli alla centrale.

Dopo qualche minuto arriverà l’ambulanza.

Anche in questo caso è necessario attenersi alle indicazioni dell’equipaggio, rispondere alle domande e mantenere la calma: chi vi assiste sono persone preparate e competenti anche non essendo medici o infermieri; non possono somministrare farmaci, fare punture o dare diagnosi ma sono persone che si impegna per aiutare gli altri, che hanno studiato e si sono formati per cercare di fare tutto il possibile per il bene altrui.
Sarebbe utile che un famigliare o il vicino d casa attenda l’equipaggio al cancello in modo da guidarli verso l’abitazione o in un punto strategico durante un incidente.

Nei casi più gravi potrebbe arrivare anche l’ “auto-medica” o VLV: mezzo con a bordo un infermiere professionale e un medico rianimatore, questi, con l’aiuto dell’equipaggio dell’ambulanza, possono somministrare farmaci e svolgere le stesse funzioni di un Pronto Soccorso.

La squadra del 118 é composta da medici anestesisti rianimatori, medici dell'Emergenza Territoriale, infermieri professionali e autisti che hanno come attività comune il coordinamento del soccorso di base e avanzato, il soccorso avanzato sul territorio e la didattica di formazione e aggiornamento sull'urgenza.
Dal 1996 ad oggi la crescita organizzativa e culturale del SSUEm 118 Brianza è stata graduale ed intensa, coinvolgendo i dipartimenti d'urgenza degli Ospedali del territorio e le Associazioni di Soccorso.
L'obiettivo del sistema di soccorso della Regione Lombardia, fornire una risposta adeguata alle necessità degli utenti, si sta attuando con la presenza di mezzi di soccorso di base e medicalizzati sul territorio della Brianza.

Galleria

118

Info Utili

Area riservata

2019  www.crocebiancabiassono.org  

CROCE BIANCA BIASSONO - Via Mazzini, 37 Biassono (MB) Tel: +39 039/27.53.030 Fax: +39 039/23.22.048